Storia di un gelsomino

13718572_1128317217226821_5209018706725128055_n

Questa è la storia di un gelsomino. Un gelsomino che non si è arreso alle distrazioni né ad un caldo poco clemente. Ci è stato regalato in occasione del matrimonio, con il suggerimento di prendercene cura come avemmo fatto l’uno con l’altro da neo sposini. Dopo pochi giorni sul terrazzo, inondato di luce, i suoi germogli si sono aperti, regalandoci una danza di foglie e petali bianchi che si rincorrevano sulla ringhiera inghiottita dal verde. Quanta soddisfazione per uno che in passato è riuscito a far morire delle piante grasse a detta del fioraio immortali! Avevo imparato a convivere anche con le api; una volta stipulato un tacito accordo di serena convivenza, per cui io non avrei infastidito loro né loro avrebbero minacciato me, sembrava che la cosa potesse funzionare. Insomma tutto procedeva per il verso giusto, fino al giorno della partenza per le vacanze. In cima alla “to do list” pre partenza, c’era lui: avrei fatto una copia della chiave di casa, affinché qualcuno potesse prendersene cura, fino al mio ritorno. Ho imparato una lezione: non è il caso di concedere cieca fiducia al fabbro. La chiave va provata. Ovvio, no? Potrei tirare in ballo tutte le attenuanti del caso, fatto sta che il gelsomino si è offeso…forse ha cercato di resistere per qualche giorno, ha cercato di vincere la sete, ma due settimane erano davvero troppe. Quando siamo rientrati nulla lasciava sperare che potesse farcela. Ma ce ne siamo presi cura, come del nostro amore da neo sposini, non lo abbiamo abbandonato. Abbiamo avuto pazienza, perché anche quello serve quando ci si prende cura di qualcosa o di qualcuno. E lui ci ha ripagati con nuovi germogli che gridano al mondo “Sono vivo!!!”. I germogli si stanno aprendo, e le nuove foglie sono di un verde così intenso!

Questa è la storia di un gelsomino. È la storia di un amore. È una storia di cure e pazienza e speranza. Le distrazioni a volte inaridiscono anche i sentimenti. Ma gli abbracci sono come l’acqua per il gelsomino, fanno germogliare nuovi sorrisi.

Questa è la storia di un gelsomino. È la nostra storia.

Kino

2 thoughts on “Storia di un gelsomino

  1. Bellissima questa storia! Mi domando se possa esserci speranza anche per me dato che riesco a far morire non solo le puante grasse (tzé….troppo facile”) ma anche quelle finte!

Commenta