Logo di famiglia

il_340x270.544064801_nvq1

Molte persone preferiscono non farsi tatuaggi, per paura che un giorno potrebbero pentirsene. Effettivamente si può capire: è una scelta quasi irreversibile. E’ come se ci si sposasse col proprio tatuaggio, e chiedere il divorzio non è per niente banale. Allo stesso modo, quando ci si sposa è come se ci si tatuasse l’altra persona addosso.

Da qualche giorno Kino ed io abbiamo stabilito che quando ci sposeremo (con o senza il riconoscimento dello Stato, tié) anziché scambiarci gli anelli, ci faremo un tatuaggio nuziale. In pratica ognuno di noi si tatuerà un’immagine in cui ci riconosciamo come individui e come coppia, e che avrà un senso da sola, ma al tempo stesso completerà il suo significato solo con quella dell’altro.

I tatuaggi hanno molti vantaggi interessanti, sia simbolici che pratici:

  • restano sempre della tua misura, senza stringere se ingrassi o allentarsi se dimagrisci;
  • sono segni particolari, di quelli che aiutano a riconoscere il tuo cadavere se la Regina di cuori del paese delle meraviglie ti ha fatto tagliare la testa;
  • permette di riconoscere una coppia anche se in spiaggia giocano a beach volley in due squadre diverse: praticamente una certificazione pubblica di appartenenza reciproca!
  • invecchiano con te, portando i segni degli anni passati insieme;
  • sono totalmente personalizzabili! Li puoi fare grandi, piccoli o medi, sulla spalla, sulla caviglia o dietro l’orecchio, in bianco e nero o colorati, uguali, simili o complementari, astratti, grafici, a fumetti, pittorici, puntinisti, impressionisti, neoclassici, tribali, steampunk, biomeccanici, romantici…

Non abbiamo ancora scelto cosa rappresenterà il nostro tatuaggio… ma abbiamo qualche idea, ed il tempo per trovare l’ispirazione perfetta. Sarà come scegliere un logo per la famiglia che decideremo di creare insieme.

Gino

Posted in Noi

Commenta