Liste

image

È indubbio che il meteo abbia un’influenza decisiva sul nostro umore: oggi è una giornata uggiosa e per quanto divano, telecomando e biscotti offrano la prospettiva di coccolarsi un po’ dentro le mura domestiche, sento che un velo di tristezza o forse di malinconia si adagia sul mio spirito mentre osservo le gocce di pioggia rincorrersi sui vetri. In realtà è qualcosa a cui sono affezionato, la mia malinconia. Mi ci sento a mio agio, è la chiave che mi permette di avere accesso ad una stanza del mio animo in cui non entro più tanto spesso; quando succede vi ritrovo delle sensazioni che sento mie, come quando si riapre dopo tanto tempo una di quelle scatole dei ricordi piene di piccoli oggetti che ridanno vita a vissuti emozionanti. Tuttavia, oltre a godermi queste sensazioni, a volte mi è utile incanalare creativamente la mia tristezza e allora faccio delle liste. Liste di posti esotici che vorrei esplorare, dolci con ingredienti improbabili che vorrei imparare a cucinare, esperienze che vorrei vivere, dal passare un’estate a lavorare in una riserva di delfini al fare un giro in mongolfiera. Oppure liste dei film che hanno segnato la mia infanzia, di libri a cui sono particolarmente legato, canzoni che mi ricordano momenti speciali. Ogni lista è il biglietto per un viaggio tra i ricordi o per una destinazione sconosciuta che prende vita nella fantasia. Ogni lista mi riporta a qualcosa di bello che ho già vissuto oppure mi ricorda che mi aspettano ancora tante esperienze da vivere e che forse il meglio deve ancora venire! Vengo assalito dalla voglia di fare progetti, chiamare un amico per ricordargli che gli voglio bene, farmi un selfie sorridente. E la tristezza si assopisce, fuori piove ma dentro il cielo è sereno.

Kino

Commenta